“Si prega di estrarre una pistola e spararmi cazzo – perché sono ovviamente già morto”

Mi piace tutto quello che viene fuori da Collapse Board, checché se ne dica. Questo articolo che copio e incollo su Google Translator, e poi copio di nuovo la traduzione tarocca e incollo qui sotto con tutti i refusi di questo mondo, è un ultimo editoriale. Un manifesto. Una dichiarazione di intenti. Una sorta di messa in chiaro della linea editoriale eccetera. Apprezzo e approvo, tutto qui. Amo chi ha da dire la sua in fatto di giornalismo musicale. E poi è divertente buttare in pasto a Google questi pipponi belli tondi e ragionevoli.

[Link all’articolo originale

______________________________________________________

Alcune persone continuano a fraintendere noi. Consiglio crollo continua rendendoli arrabbiato. Arrabbiato al punto di hacking nel sito e chiudendo noi per una settimana. [In realtà, ancora non so cosa sia successo – Perplesso Vecchio Hack Ed.]

Vorremmo cogliere l’occasione per spiegare noi stessi. Abbiamo ottime ragioni per scrivere il nostro modo di fare. C’è, per citare PiL “, cioè dietro il lamento”.

Non vogliamo essere annoiati. Siamo stanchi di essere annoiato.E non vogliamo che chi legge ci si annoia neanche.

Questo dovrebbe essere un periodo d’oro della critica musicale.Grazie a Internet, si può sentire tutto quello che vuoi. Scrittori di musica non hanno più per descrivere la musica. In teoria, nessuno di noi dovrebbe mai leggere di ‘stridenti chitarre’, o ‘martellante batteria’ o ‘basso pulsante’ mai mai più. Fare la parte video di questo articolo. Si può effettivamente sentire la musica mentre si sta leggendo su di esso. Brillante. Una rassegna di musica del 21 ° secolo non ha altro scopo che far divertire il lettore e (possibilmente) fanno pensare. Si può, e deve, esistono solo come veicolo per i pensieri dello scrittore e le idee sulla musica. Niente di più.

Alcune persone non piace questo. Pensano che CB ha la responsabilità di essere il più secco e pedante, come consumato da know-it-all ottusità come il resto della musica scritta si imbattono. (Oppure, come alcuni commentatori hanno messo “il giornalismo musicale”, -. Una parola abbastanza ridicola per gettare intorno circa una recensione record) Perché non basta che ci sia 34 posti per loro di annoiarsi, a quanto pare hanno bisogno di un 35 per sentirsi felice.

Non hai bisogno di qualcuno di dirvi ciò che questo suona come musica. Non hai bisogno di qualcuno di dirvi da dove proviene. E dannatamente sicuro non c’è bisogno di qualcuno che dirvi se non è nulla di buono.

Siamo in grado di imparare i fatti di un album – dove è stato registrato, che l’artista ha fatto fino ad ora, che tipo di ‘buzz’ sta portando fino ad esso – da internet maledetto. Non abbiamo bisogno di critiche che rigurgita un comunicato stampa. Se voglio leggere il comunicato stampa, andrò etichetta dell’artista e scaricare da solo. Non ho bisogno di circa 20-qualcosa atteggiamenti laureato e pontificano intorno a qualcosa di un pubblicista ha scritto il nuovo album di una band. E ‘una perdita di tempo di tutti, compreso l’artista.

L’inferno, la maggior parte la musica è già abbastanza noiosa.Abbiamo davvero bisogno di leggere recensioni che sono ugualmente noioso? Commenti che sembrano determinati a trasformare la musica in qualcosa di noioso e noioso come le persone che scrivono su di esso?

Paul Morley descritto lo stato attuale della critica musicale meglio di quanto avessi mai potuto.

“Entro il 2003, essere uno scrittore rock era una bella carriera, una sorta di gestione al minimo, un modo di organizzare un mondo caotico della musica in schemi bello ed il confezionamento in un supermercato illuminato. Per essere un critico rock nel 2003, è di essere una specie di impiegato di un funzionario, uno statistico. Si assegneranno un punteggio record, come si è un insegnante di geografia. Lei ha il dovere di scoprire nuovi artisti, ma si esegue questo compito educatamente, con una riserva di velluto a coste, una consistenza grigio.”

Consiglio collasso, e le persone che scrivono per esso, si sforzano di non diventare mai nessuna di queste cose.

La musica dovrebbe essere divertente. Non dovrebbe essere chiesa. Qui a CB, crediamo che non esiste una cosa come la bestemmia. Nessun artista deve essere collocato su un piedistallo.Insistiamo sul fatto che l’ascoltatore è – per lo meno – alla pari dell’artista. Non importa chi sei, ti meriti lo stesso rispetto.Qualcuno di voi potrebbe fare quello Kings Of Leon fare, o Fleet Foxes, o culti. Non c’è nulla di speciale in queste persone, se ti piace la loro musica o no. La loro musica può sentire magico, ma non è così complicato come sembra. Non sono meglio di te. Non sono degno di culto degli eroi. E non dovrebbe essere data una speciale deroga semplicemente perché sono in grado di fare musica.

Stiamo giocando per la stessa squadra, consiglio lettore Collapse.Tu e io siamo entrambi ascoltatori. Ci sono sia i consumatori di musica. Siamo entrambi appassionatamente con la musica, e molto probabilmente rimanere così per il resto della nostra vita. Vi preghiamo di comprendere che la nostra presa in giro, il nostro beffardo, anche la nostra mancanza di rispetto, è saldamente radicata in un luogo d’amore.

Forcone del decimale sistema basato su rating originariamente iniziato come uno scherzo su Rolling Stone, Spin e tutti i loro ½ ‘3 stelle ‘stronzate. Dieci anni più tardi, e con l’attuale pubblicità reale $ $ $ a cavallo su ogni punto decimale scorso, redazione di Pitchfork assegna il punteggio come un gruppo, e solo dopo molti dibattiti e discussioni. (Per inciso, se mai mi trovo in una stanza piena di editori musicali discutere se il nuovo Matt e Kim album meritato un 7,3 o 7,8, si prega di estrarre una pistola e spararmi cazzo – perché sono ovviamente già morto.)

[7.3, chiaramente. Oh no. Aspettare. Vorrei solo e-mail di Lucy e Wallace. E Hannah – Ed.]

A nostro parere, il lavoro del critico è quello di fare ciò che stai scrivendo sembrano interessanti, con ogni mezzo necessario. Non ha nulla a che fare con se o non ci piace l’album. A nessuno frega.Certamente non frega un cazzo. E non si dovrebbe. Noi di CB credere che tu sia in grado di avere le vostre opinioni, formando le vostre conclusioni, e decidere da soli cosa è bene e ciò che non lo è.

A volte abbiamo volutamente bugia, perché non vogliamo che avere fiducia in noi. A volte abbiamo la rabbia, perché è meglio che essere addormentato.

Noi abbiamo una libertà che Pitchfork, Rolling Stone, quotidiani e giornali settimanale perso molto tempo fa. La libertà di dire quello che vogliamo dire, però vogliamo dirlo. Vogliamo contribuire a tracciare un sentiero, per trascinare critica musicale scalciando e urlando nel 21 ° secolo. Noi di consiglio Collapse richiesta una critica definita da sentimenti, definita dalle sue emozioni e la sua intelligenza. Una critica che ospita. Una critica da diverse prospettive. Una critica che non pretende di essere obiettivi, ma insiste piuttosto sulla soggettività dei suoi scrittori.

Un consenso che emerge, di un artista, di un andamento musicale, emergerà da tutte le voci disparate che compongono il nostro sito.Ecco perché l’editor mette così tanta energia maledetto per cercare di trovare le persone a scrivere per lui che hanno voci che normalmente non sentire. Per questo che si arriva a leggere questo, o questo, o anche questo. Assume una musica che non stai andando a trovare altrove.

Siamo interessati ad ascoltare ciò che la gente ha da dire sulla musica. Periodo. I commenti lasciati dai nostri lettori, in particolare da quelli che sono insoddisfatti di quello che abbiamo scritto sono più interessanti, e infinitamente più appassionato, rispetto alla maggior parte di ciò che si sta andando a leggere in altri luoghi.Vedendo i vostri pensieri e le idee ci rende molto felici. Essere fraintesi, o di essere attaccato per non scrivere come Pitchfork, ci rende meno felice. Per rispondere alla persona che ha scritto,

“Sono ancora confusa sul fatto che questo sito è genio puro o il Spinal Tap del giornalismo musicale – che oscilla tra i due.Momenti di visione prodigenous sono punteggiati da momenti di vergogna giornalistica “.

Ci sforziamo, il più delle volte volutamente, di essere un po ‘di entrambi.

Diamo il benvenuto a tutti i lettori e di tutti, le opinioni e tutti (anche se noi preferiamo idee e pensieri, invece). Siamo tutti sulla stessa barca.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...