Primo Maggio di San Giovanni in diretta da casa mia (parte seconda)

Ascanio Celestini è di una bravura senza pari, maestro dell’interpretazione dal sarcasmo sottilissimo. Anche Paolo Belli è bravo, però presta la sua bravura al cabaret e all’intrattenimento e per me va anche bene, anzi benissimo, ma se rimane a Ballando Con le Stelle è meglio. Sono lontani i tempi dei Ladri Di Biciclette e il piano bar swingeggiante potrei detestarlo senza problemi. Però va riconosciuto che è un professionista, Paolo Belli. Ma anche quei tipi che vanno a cantare ai matrimoni dalle mie parti sono dei professionisti, che c’entra.

Siparietto fra Italia Buona e Italia Malvagia, quella che fa l’amore a pagamento e quella che lo fa per amore o per scaricarsi l’IVA. Lettura di testi di varie provenienze che osannano l’accoglienza e la Costituzione.

Neri Marcorè sta suonando l’acustica in un gruppo che accompagna Edoardo De Angelis, che non so davvero chi sia. Somiglia in modo spaventoso a Bud Spencer. Ma DAVVERO non so da dove venga fuori, e nemmeno la piazza lo sa, e suppongo che la maggior parte dei presenti stia approfittando di questo sipario di tre canzoni per rollare canne a gogò. Per inciso: i musicisti di De Angelis sono anche bravi, ma hanno la chitarra elettrica e il basso più brutti che si siano mai visti. per loro vale il motto “non si esce vivi dagli anni Ottanta”.

Gherardo Colombo va via così, tanto siamo al Primo Maggio a San Giovanni e ci sono squadroni di ventenni che non gliene può fregare di meno, mica siamo da Gad Lerner.

Bandabardò. Vale quanto detto per i Modena City Ramblers, e in più hanno una tromba che ti fa venir voglia di assoldare un cecchino. Non mi stanno antipatici, anzi, e hanno anche bravura, ma di tutto questo folk in opposition non so più cosa farmene. Leggo su facebook il commento di D.P. che mi sembra sintetizzi alla grande il concetto: “un certo tipo di musica sinistroide è paragonabile alla pseudo resistenza in 1984.” Non aggiungo altro. Oggi non lavoro, oggi non mi vesto, butto un occhio al palinsesto.

Annunci

2 thoughts on “Primo Maggio di San Giovanni in diretta da casa mia (parte seconda)

  1. Edoardo de angelis,per la cronaca è uno dei capi storici del cantautorato Romano,primo produttore di De Gregori,ex membro della scola cantorum,da solista ha avuto tante collaborazioni ed i suoi pezzi sono stati duettati con vari artisti,da venditti a dalla,Ron,ecc..ecc,
    al di là dei gusti musicali,questo è un grande artista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...